Informativa sulla tutela dei dati personali per i fornitori e i terzi

CHI SIAMO

La società Azienda Veneziana della Mobilità S.p.A. (d’ora in poi AVM), con sede in Venezia, Isola Nova del Tronchetto 33, gestisce ed eroga il servizio di trasporto pubblico urbano dei comuni di Venezia e Chioggia, il servizio di trasporto extraurbano dell’ambito centro-meridionale della Città metropolitana di Venezia, nonché i servizi di mobilità privata e integrata del comune di Venezia (parcheggi in struttura, parcheggi scambiatori, bike sharing, darsene, ecc.).
E’ la capogruppo del Gruppo AVM e controlla le società ACTV s.p.a. e Ve.La. s.p.a.
AVM è pertanto titolare del trattamento dei dati personali raccolti.

COME RACCOGLIAMO I SUOI DATI PERSONALI

AVM tratta i suoi dati in virtù del rapporto giuridico con lei esistente. La preghiamo di aiutarci a mantenere aggiornati i suoi dati personali, informandoci di qualsiasi modifica. 

QUALI DATI PERSONALI CHE LA RIGUARDANO POSSONO ESSERE RACCOLTI 

Possono essere raccolte le seguenti categorie di dati personali che La riguardano:
-    Dati anagrafici e di contatto – informazioni relative al nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email ecc.  
-    Dati economici – informazioni relative alle modalità di pagamento delle sue spettanze (es. IBAN), dati di fatturazione, reddito ecc.
-    Dati relativi a condanne penali e reati –  certificati penali, ove necessario per adempiere a obblighi di legge (es. codice degli appalti pubblici) 

PER QUALI FINALITÀ POSSONO ESSERE UTILIZZATI I SUOI DATI PERSONALI

Il trattamento di dati personali nel rispetto delle normative europee in materia di protezione dei dati deve essere legittimato da uno dei vari presupposti giuridici previsti e noi siamo tenuti ad indicare tali presupposti per ciascun trattamento descritto, come può leggere qui di seguito: 
a)    Instaurazione ed esecuzione dei rapporti contrattuali e obblighi conseguenti, 
AVM può trattare i suoi dati personali ai fini della instaurazione ed esecuzione dei rapporti contrattuali.  
Presupposto per il trattamento: adempimento degli obblighi contrattuali.
Il conferimento dei dati è obbligatorio per gestire il rapporto contrattuale
b)    Conformità alle richieste giuridicamente vincolanti per adempiere ad obblighi di legge, regolamenti o provvedimenti dell’autorità giudiziaria
AVM potrebbe trattare i suoi dati personali per adempiere alle disposizioni di legge e/o per difendere un proprio diritto in sede giudiziaria .
Presupposto per il trattamento: obblighi di legge. 

COME MANTENIAMO SICURI I SUOI DATI PERSONALI

AVM utilizza una vasta gamma di misure di sicurezza al fine di migliorare la protezione e la manutenzione della sicurezza, dell’integrità e dell’accessibilità dei suoi dati personali.
Sebbene allo stato attuale, come noto, non sia possibile per nessuno garantire la sicurezza da intrusioni nella trasmissione dei dati che avviene su internet e siti web, noi, i nostri fornitori e partner commerciali ci impegniamo ad assicurare tutele fisiche, elettroniche e procedurali volte a proteggere i suoi dati personali in conformità alla normativa e nella massima responsabilizzazione. 
Tutti i suoi dati personali sono conservati nei nostri server sicuri (o copie cartacee sicure), o in quelli dei nostri fornitori o dei nostri partner commerciali, e sono accessibili e utilizzabili in base ai nostri standard e alle nostre policy di sicurezza (o standard equivalenti per i nostri fornitori o partner commerciali).
Adottiamo, tra le altre, misure come:
-    la restrizione rigorosa dell’accesso ai suoi dati personali, in base alla necessità e per le sole finalità comunicate;
-    sistemi di sicurezza perimetrale per proibire accessi non autorizzati dall’esterno
-    il monitoraggio permanente dell’accesso ai sistemi informativi per individuare e fermare l’abuso di dati personali.
-    test di penetrazione con frequenza semestrale volti ad evidenziare eventuali falle nella sicurezza perimetrale
-    tracciatura degli accessi ai suoi dati personali effettuati da personale interno e verifica della relativa finalità
-    le transazioni sui nostri siti web che richiedono l’inserimento dei suoi dati personali avvengono  in maniera cifrata tramite la tecnologia Secure Socket Layer (SSL) 

Laddove le avessimo fornito (o lei abbia scelto) una password che le consenta l’accesso a certe parti del nostro sito web o di altri portali, applicazioni o servizi da noi forniti, lei sarà responsabile per la segretezza di tale password e per la conformità ad ogni altra procedura di sicurezza di cui le dessimo notizia. 
Le chiediamo di non condividere la password con nessuno.

PER QUANTO TEMPO CONSERVIAMO LE SUE INFORMAZIONI

Conserviamo i suoi dati personali solo per il tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti o per qualsiasi altra legittima finalità collegata. Pertanto se i dati personali sono trattati per due differenti finalità, conserveremo tali dati fino a che non scada la finalità con il termine più lungo, tuttavia non tratteremo più i dati personali per quella finalità il cui periodo di conservazione sia venuto meno. Limitiamo l’accesso ai Suoi dati personali solamente a coloro che necessitano di utilizzarli per assolvere i loro compiti. 
I suoi dati personali che non siano più necessari, o per i quali non vi sia più un presupposto giuridico per la relativa conservazione, vengono anonimizzati irreversibilmente (e in tal modo possono essere conservati) o distrutti in modo sicuro.
Qui di seguito riportiamo i tempi di conservazione in relazione alle differenti finalità sopra elencate:
Adempimento degli obblighi contrattuali: i dati trattati per adempiere qualsiasi obbligazione contrattuale potranno essere conservati per tutta la durata del contratto oltre che per i successivi 10 anni,  al fine di verificare eventuali pendenze o per il rispetto degli obblighi di legge (ad es. documentazione contabile).
I dati relativi alla gestione dell’albo fornitori e ai procedimenti concorsuali sono conservati per 5 anni dal termine di vigenza dell’albo o dalla aggiudicazione definitiva dell’appalto. 

Controversie: nel caso in cui sia necessario difenderci o agire o anche avanzare pretese nei confronti suoi o di terze parti, potremmo conservare i dati personali che riterremo ragionevolmente necessario trattare per tali fini, per il tempo in cui tale pretesa possa essere perseguita.

CON CHI POSSIAMO CONDIVIDERE I SUOI DATI PERSONALI 

Ai suoi dati personali possono avere accesso i dipendenti di AVM, nonché i fornitori e collaboratori che forniscono supporto per l’erogazione dei servizi, debitamente identificati  responsabili del trattamento, nonché i soggetti pubblici che vi potranno accedere in forza di disposizione di legge (es. autorità giudiziaria, autorità di pubblica sicurezza). 

CONTATTI

Qualora avesse domande in merito al trattamento da parte nostra dei suoi dati personali, La preghiamo di utilizzare il web form “privacy” presente alla sezione “contatti” del sito ww.avmspa.it ovvero di contattare il numero di telefono 0412722111, chiedendo della segreteria della direzione affari legali e societari. 
Le comunichiamo anche che la Società ha nominato un responsabile della protezione dei dati personali (data protection officer - DPO) esterno, i cui i dati di contatto sono dpogruppoavm@avmspa.it, a cui lei potrà rivolgersi in via generale per le questioni attinenti la protezione dei dati personali e i relativi diritti.

I SUOI DIRITTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI E IL SUO DIRITTO DI AVANZARE RECLAMI DINNANZI ALL’AUTORITÀ DI CONTROLLO

Alle condizioni di legge, lei ha il diritto di chiederci:
-    l’accesso ai suoi dati personali
-    la portabilità dei dati personali che Lei ci ha fornito 
-    la rettifica dei dati in nostro possesso
-    la cancellazione di qualsiasi dato per il quale non abbiamo più alcun presupposto giuridico per il trattamento
-    la limitazione del modo in cui trattiamo i Suoi dati personali, nei casi previsti dalla normativa.
L’esercizio di tutti questi diritti soggiace ad alcune eccezioni finalizzate alla salvaguardia dell’interesse pubblico (ad esempio la prevenzione o l’identificazione di crimini) e dei nostri interessi (intesi come motivi legittimi e cogenti). Nel caso in cui lei esercitasse uno qualsiasi dei summenzionati diritti, sarà nostro onere verificare che lei sia legittimato ad esercitarlo e le daremo riscontro, di regola, entro un mese.
Qualora non fosse soddisfatto del modo con cui trattiamo i suoi dati personali, oppure del nostro riscontro, lei avrà il diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo i cui contatti sono reperibili sul sito www.garanteprivacy.it