PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA NOMINA DI UN RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI (DPO) DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO AVM

- AVVISO PUBBLICO -

 

PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA NOMINA DI UN RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI (DPO) DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO AVM

AI SENSI DELL’ART. 37 DEL REGOLAMENTO EUROPEO N. 679/2016

 

È indetta una procedura pubblica mediante raccolta di manifestazioni di interesse, volta all’individuazione di un Responsabile della Protezione dei Dati (DPO), ai sensi dell’art. 37 del Regolamento Europeo n. 679/2016, per le società del Gruppo AVM, tutte afferenti al settore mobilità/trasporto pubblico e ai servizi connessi e più precisamente:

  • Azienda Veneziana della Mobilità S.p.A. (A.V.M), con sede in Venezia, Isola Nova del Tronchetto 33, con funzioni di capogruppo;
  • Actv S.p.A., con sede in Venezia, Isola Nova del Tronchetto 32, sottoposta alla direzione e coordinamento di A.V.M.;
  • Ve.La. S.p.A., con sede in Venezia, Isola Nova del Tronchetto 21, sottoposta alla direzione e coordinamento di A.V.M.

A tal fine, in attuazione dei principi comunitari di parità di trattamento, non discriminazione, proporzionalità e trasparenza, è consentito a chi abbia interesse di presentare apposita domanda di partecipazione, compilando lo schema allegato al presente avviso, da intendersi quale parte integrante e sostanziale. L’avviso si intende riferito a candidati di entrambi i sessi, venendo garantita la parità di trattamento e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e di trattamento sul lavoro.

 

  1. Descrizione della posizione

L’affidamento dell’incarico comporta lo svolgimento di tutte le attività previste per il DPO dal Regolamento europeo 679/2016 e in particolare i compiti stabiliti dall’art. 39 del medesimo Regolamento ovvero:

• informare e consigliare il titolare del trattamento, nonché i dipendenti, in merito agli obblighi derivanti dal Regolamento europeo e da altre disposizioni dell’Unione relative alla protezione dei dati;

• sorvegliare l’osservanza del Regolamento UE, delle altre disposizioni dell’Unione relative alla protezione dei dati nonché delle politiche del titolare in materia di protezione dei dati personali, inclusi l’attribuzione delle responsabilità, la sensibilizzazione e la formazione del personale coinvolto nelle operazioni di trattamento.

• fornire, se richiesto, pareri in merito alla valutazione d’impatto sulla protezione dei dati e sorvegliarne lo svolgimento ai sensi dell’art. 35 del Regolamento;

• cooperare con l’autorità di controllo e fungere da punto di contatto con la stessa per le questioni connesse alla protezione dei dati personali oppure, eventualmente, consultare il Garante di propria iniziativa.

 

  1. Requisiti di ordine generale di ammissione alla procedura

I professionisti che sono ammessi a partecipare alla seguente procedura possono essere professionisti singoli ovvero strutturati in studi pluripersonali (associazioni) o in persone giuridiche.

Alla procedura sono ammessi tutti coloro:

  1. che siano in possesso della cittadinanza italiana ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  2. che abbiano adeguata conoscenza della lingua italiana parlata e scritta;
  3. che abbiano il godimento dei diritti civili e politici;
  4. che non abbiano riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale o condanne o provvedimenti che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  5. che non si trovino in nessuna delle situazioni di inconferibilità e/o incompatibilità previste dal D. Lgs. n. 39/2013;
  6. che non siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e/o presso soggetti privati tenuti al rispetto di normative pubblicistiche per persistente insufficiente rendimento ovvero licenziati a seguito di procedimento disciplinare o per la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  7. che non si trovino in situazione di conflitto di interessi e in particolare che non abbiano, negli ultimi tre anni, agito giudizialmente contro A.V.M. o altra società del gruppo.

 

I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione e mantenuti per tutto il periodo dell’incarico.

L’accertamento della mancanza di uno solo dei suddetti requisiti comporta l’esclusione dalla procedura.

 

  1. Requisiti di ordine speciale di ammissione alla procedura

Alla procedura sono ammessi esclusivamente coloro che possiedano i seguenti requisiti:

  1. diploma di laurea in ingegneria oppure in giurisprudenza (corso magistrale)
  2. esperienza professionale almeno decennale nell’ambito della legislazione sul trattamento dei dati personali e “privacy” aziendale;
  3. conoscenza approfondita del Regolamento Europeo 679/2016 ed esperienza collaborativa con società terze in progetti di adeguamento al medesimo;
  4. partecipazione a master/corsi di specializzazione in tema di tutela dei dati personali;
  5. conoscenza e familiarità con le tecnologie informatiche e le misure di sicurezza dei dati.

 

  1. Requisiti di ordine preferenziale

Sono requisiti di ordine preferenziale:

  1. avere avuto esperienze collaborative con società partecipate da enti pubblici;
  2. avere avuto esperienze collaborative con aziende di trasporti.

 

  1. Obblighi ed impegni inerenti l’incarico

Il soggetto incaricato dovrà garantire la presenza fisica presso la sede di A.V.M. per almeno 1 mezza giornata (4 ore continuative ciascuna) alla settimana; inoltre, nel caso di attività ispettive promosse dall’autorità di controllo/Garante, dovrà assicurare la propria presenza presso la sede aziendale entro il termine massimo di n. 2 ore dall’inizio dell’attività ispettiva medesima.

 

  1. Modalità di presentazione delle candidature

La domanda di partecipazione per l’ammissione alla procedura di selezione dovrà pervenire ad A.V.M. entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 12 febbraio 2018 e potrà essere indifferentemente:

  • inviata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo Azienda Veneziana della Mobilità spa, Isola Nova del Tronchetto 33, 30135 Venezia;
  • consegnata a mani presso la portineria della sede di A.V.M., in Venezia, Isola Nova del Tronchetto 33.

Il recapito anzidetto è ad esclusivo rischio del concorrente; non saranno accettati per alcun motivo, anche indipendente dalla volontà del partecipante, plichi che pervengano dopo il termine perentorio indicato. Non sono ammesse domande di partecipazione trasmesse per telegramma, telex, fax, telefono, posta elettronica.

Sul plico esterno, idoneamente sigillato sui lembi di chiusura, dovrà essere apposta l’indicazione: “Procedura di selezione per la nomina di un responsabile della protezione dei dati (DPO) ai sensi dell’art. 37 del regolamento europeo n. 679/2016 delle società del gruppo AVM”.

All’interno dovranno essere inserite due buste, ugualmente sigillate:

busta A, contenente la domanda di partecipazione e la documentazione relativa al curriculum

busta B, contenente l’offerta economica, che dovrà indicare un ribasso percentuale sull’importo stimato dell’incarico, di cui al successivo art. 8.

Il curriculum vitae dovrà essere redatto in formato europeo, debitamente datato e sottoscritto, con allegata fotocopia non autenticata del documento di identità.

Il candidato dovrà dichiarare il possesso dei requisiti e delle esperienze professionali sopra richiesti, elencandoli puntualmente, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, sotto la propria responsabilità, consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del medesimo D.P.R. nell’ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, uso o esibizione di atti falsi contenenti dati non più rispondenti a verità.

La domanda di partecipazione per l’ammissione alla selezione deve altresì contenere la clausola di autorizzazione al trattamento dei dati personali in esso contenuti, una dichiarazione di disponibilità a ricoprire l’incarico, nonché l’indirizzo e-mail presso il quale sarà effettuata ogni comunicazione inerente la presente procedura, con indicazione di almeno un recapito telefonico.

 

  1. Durata

L’incarico avrà durata dalla sottoscrizione del contratto sino al 31/12/2019, prorogabile eventualmente di ulteriori 6 mesi a semplice richiesta di A.V.M., proroga cui il soggetto dichiara sin da ora di prestare la propria disponibilità.

La determinazione della durata dell’affidamento non impedisce ad A.V.M. e alle altre società del Gruppo di recedere dal contratto in qualsiasi momento, a loro insindacabile giudizio, dando preavviso scritto di 15 giorni. In tal caso sarà dovuto il compenso maturato sino a tale data per l’incarico svolto, senza il riconoscimento di alcuna ulteriore indennità, indennizzo e/o risarcimento.

 

  1. Valore del compenso

Il valore complessivo presunto annuale del compenso è stimato in € 50.000,00 (cinquantamila/00), oneri fiscali e previdenziali esclusi. Il compenso così stimato comprende ogni e qualsiasi spesa, comprese eventuali trasferte e spese vive.

Il pagamento sarà effettuato con bonifico bancario a 30 giorni fine mese d.f., sulla base di emissione di fatture trimestrali elettroniche posticipate distinte per singole società del gruppo AVM (Avm spa, Actv spa e  Vela spa), con applicazione dello split payment.

 

 

  1. Modalità - procedura di selezione e nomina

L’esame delle candidature sarà effettuato da una commissione, all’uopo nominata dal Direttore Generale di Gruppo, dopo la scadenza del termine di presentazione delle candidature.

La selezione avverrà sulla base di un confronto tra i curricula presentati e l’offerta economica, nella misura percentuale di pesatura pari al 80% per i curricula e 20% per l’offerta economica.

La Commissione trasmetterà al Consiglio di Amministrazione della capogruppo A.V.M.  una lista di candidati, tra cui il Consiglio stesso nominerà, in via eminentemente fiduciaria, il soggetto che riterrà più adeguato a ricoprire l'incarico.

 

  1. Valore dell’avviso

A.V.M. si riserva espressamente la facoltà di recedere dalla procedura o di sospenderla o modificarne i termini o le condizioni in ogni momento, senza preavviso e senza motivazione, qualunque sia il grado di avanzamento della stessa e senza che ciò possa far sorgere in capo ai soggetti partecipanti diritti a risarcimento o indennizzo, salvo la restituzione, a richiesta, della documentazione eventualmente già presentata.

A.V.M. si riserva la facoltà di apportare integrazioni e/o rettifiche al presente avviso (a esempio, proroga dei termini, riapertura dei termini, etc), dandone semplice comunicazione sul proprio sito internet www.avmspa.it, alla voce “Società trasparente/Bandi di concorso/Lavora con noi”.

La pubblicazione del presente avviso e la ricezione delle domande di partecipazione non comportano per A.V.M. alcun obbligo o impegno nei confronti dei soggetti interessati né danno diritto a ricevere prestazioni da parte di A.V.M. a qualsiasi titolo.

La domanda di partecipazione non determina l'insorgenza di alcun titolo, diritto o interesse giuridicamente rilevante a pretendere la prosecuzione della procedura.

 

  1. Informativa sulla privacy

Il trattamento dei dati dei soggetti partecipanti verrà effettuato nel rispetto di quanto previsto dal D. Lgs. n. 196/2003.

I dati saranno trattati esclusivamente per finalità connesse allo svolgimento della procedura ed il loro trattamento garantirà i diritti e la riservatezza dei soggetti interessati.

In relazione alle indicate finalità, i dati personali sono trattati con modalità cartacee e tramite strumenti informatici/telematici, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di protezione dei dati personali.

Titolare del trattamento è A.V.M., Isola Nova del Tronchetto 33, Venezia, tel. 041 2722111 fax 041 2722098, e-mail avm@avmspa.it. Ogni interessato potrà far valere i diritti di cui all'art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003.

 

  1. Codice etico

A.V.M. ha adottato il modello organizzativo previsto dal D. Lgs. 231/01, all’interno del quale è collocato un codice di comportamento ai sensi, pubblicato e consultabile sul proprio sito internet (www.avmspa.it, sotto la voce “Società Trasparente”), in cui sono indicati i principi di legalità, trasparenza, correttezza e lealtà, ai quali si ispira nella conduzione degli affari e in tutte le attività. Gli interessati al presente avviso, nel prendere atto di tale circostanza, si obbligano sin da ora al rispetto dei principi in esso contenuti.

 

  1. Responsabile del procedimento

Il responsabile del procedimento è il direttore della Direzione Personale e Organizzazione dott. Carlo Alberto Papaccio; il Responsabile della pratica è il dott. Giorgio Lorenzi, e-mail: infoselezioni@avmspa.it

 

Il presente avviso viene pubblicato sul sito www.avmspa.it e su quello delle altre società del gruppo alla voce “Società trasparente/Bandi di concorso/Lavora con noi”.

 

 

Venezia, lì 08/01/18

 

 

 

 

Firmato

Azienda Veneziana della Mobilità spa

Il Direttore Generale di Gruppo

ing. Giovanni Seno